Istituto Comprensivo Tommaso Grossi > Circolari ATA > I DECRETI E LE ORDINANZE DEL 21 E 22 MARZO – LA SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ È PROROGATA AL 15 APRILE 2020
Ultima modifica: 23 marzo 2020

I DECRETI E LE ORDINANZE DEL 21 E 22 MARZO – LA SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ È PROROGATA AL 15 APRILE 2020

Durante lo scorso weekend sono intervenute nuove disposizioni, in particolare le ordinanze n. 514 del 21 marzo 2020 e n. 515 del 22 marzo 2020,  che hanno modificato in modo sostanziale le attività anche delle istituzioni scolastiche come la nostra.

Oltre alle altre misure restrittive, l’Ordinanza n. 514 del 21 marzo 2020, al punto 5,  ha ordinato  la sospensione dell’attività amministrativa in presenza presso le rispettive sedi e uffici decentrati delle amministrazioni pubbliche, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità (fra cui i servizi di educazione e istruzione), e, al punto 23, prorogato la sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado fino al 15 aprile 2020.

L’Ordinanza n.515 del 22 marzo 2020 ha invece precisato che, per quanto concerne le amministrazioni dell’istruzione e della ricerca, si considerano servizi essenziali e di pubblica utilità solo “le attività delle istituzioni universitarie finalizzate allo studio scientifico-sanitario di soluzioni per il superamento dell’emergenza epidemiologica, nonché i servizi connessi alla formazione a distanza delle scuole e delle Università e l’attività dei laboratori di ricerca universitaria in ambito sanitario, scientifico e tecnologico” .

Viste anche le recenti misure disposte dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020 per cui è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute, l’Ufficio di Segreteria può essere contattato esclusivamente:    – per telefono al numero 0293900447                                                                                                                              – via mail agli indirizzi di posta elettronica miic8ff002@istruzione.it e di posta elettronica certificata miic8ff2@pec.istruzione.it