Istituto Comprensivo Tommaso Grossi > News > LA PARTECIPAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITÀ DI DIDATTICA A DISTANZA È OBBLIGATORIA?
Ultima modifica: 22 aprile 2020

LA PARTECIPAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITÀ DI DIDATTICA A DISTANZA È OBBLIGATORIA?

Come spiegato in una precedente comunicazione, a cui si rimanda, il Decreto Legge n. 22 dell’8 aprile 2020 conferma le disposizioni secondo le quali in corrispondenza della sospensione delle attività didattiche in presenza a seguito dell’emergenza epidemiologica, il personale docente assicura comunque le prestazioni didattiche nelle modalità a distanza e la stessa viene riconosciuta quindi come modalità ordinaria in questa fase di emergenza. Di conseguenza anche per gli alunni la partecipazione alle attività (videolezioni, indicazioni di lavoro, consegna elaborati…) è obbligatoria e deve essere caratterizzata dalla correttezza del comportamento. I docenti segnaleranno attraverso le note disciplinari del registro elettronico eventuali condotte non adeguate.

Per sostenere la partecipazione alle attività a distanza, proprio in questi ultimi giorni sono stati consegnati in comodato d’uso alle famiglie degli alunni che ne erano totalmente sprovvisti diversi dispositivi (tablet o pc/notebook), in parte offerti dall’Amministrazione Comunale – che ringraziamo – in parte acquistati dalla scuola. Potrà essere prevista una successiva tornata di consegne se ne fosse verificata la necessità. Cogliamo l’occasione per ringraziare gli operatori della cooperativa Il Grappolo che hanno effettuato la distribuzione, sia per conto del Comune, sia per conto della scuola.