Istituto Comprensivo Tommaso Grossi > News > Pietre d’inciampo a Rho
Ultima modifica: 2 febbraio 2021

Pietre d’inciampo a Rho

Stamattina a Rho, in via Matteotti, la nostra scuola ha partecipato alla cerimonia per la messa in posa delle Pietre d’inciampo. A causa delle misure anticovid, i nostri alunni non hanno potuto partecipare, ma era presente la nostra Dirigente scolastica, prof.ssa Sandra Moroni, e le prof.sse Antonietta Pierro e Roberta Di Rocco. Alla cerimonia erano presenti il Sindaco Pietro Romano, il Presidente dell’ANPI Rho Mario Anzani, il Presidente del Comitato Pietre d’inciampo, Marco Steiner, nipote di Giacomo Matteotti, l’Assessore alle Pari Opportunità, Sabina Tavecchia.

In occasione della Giornata della Memoria, l’Amministrazione Comunale ha sostenuto il progetto “Stolpersteine”, cioè Pietre d’inciampo, un progetto nato per contribuire alla memoria delle vittime delle deportazioni naziste durante la Seconda Guerra Mondiale. L’iniziativa, attuata in diversi paesi europei, consiste nell’incorporare, nel selciato stradale delle città, dei blocchi in pietra ricoperti da una piastra di ottone posta sulla faccia superiore. In ogni blocchetto viene inciso il nome e cognome di chi è stato deportato nei campi di sterminio nazisti e mai più ritornato. Le pietre d’inciampo a Rho sono dedicate ai sette rhodensi deportati Carlo Martini, Mario Martini, Giovanni Barlocchi, Gaetano Bellinzoni, Ambrogio Farina, Angelo Moroni e Mario Quaroni. La prima delle sette pietre posate stamattina è stata quella di Giovanni Barlocchi.