I PRINCIPI CARDINE A CONTRASTO DELLA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA DA CORONAVIRUS. L’APP IMMUNI

I PRINCIPI CARDINE A CONTRASTO DELLA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA DA CORONAVIRUS. L’APP IMMUNI


Tutte le misure organizzative, di prevenzione e di protezione adottate dall’Istituto Comprensivo “Tommaso Grossi”  si fondano sui principi cardine che sono alla base delle scelte e degli indirizzi tecnici del Comitato Tecnico Scientifico in tutti i contesti lavorativi e di socialità:

• il distanziamento fisico/interpersonale (inteso come distanza minima di 1 metro tra le persone; in ambito didattico, la distanza minima di 1 metro tra le rime buccali degli alunni –  sia in situazione statica che in movimento – e, a maggior tutela degli insegnanti, di 2 metri nella zona interattiva della cattedra tra l’ insegnante stesso e i banchi);

• la rigorosa igiene personale, in particolare delle mani, e degli ambienti (ricambio d’aria, pulizia e sanificazione ordinaria);

• l’uso della mascherina di tipo chirurgico. A tale proposito Il CTS ha precisato che:

  • nell’ambito della scuola primaria, per favorire l’apprendimento e lo sviluppo relazionale, la mascherina può essere rimossa in condizione di staticità (i.e. bambini seduti al banco) con il rispetto della distanza di almeno un metro e l’assenza di situazioni che prevedano la possibilità di aerosolizzazione (es. canto);
  • nella scuola secondaria, la mascherina potrà essere rimossa in condizione di staticità con il rispetto della distanza di almeno un metro, l’assenza di situazioni che prevedano la possibilità di aerosolizzazione (es. canto) e in situazione epidemiologica di bassa circolazione virale come definita dalla autorità sanitaria.

Il Governo ha garantito la disponibilità di mascherine chirurgiche per gli Istituti Scolastici, assicurata dalla Struttura del Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19; tali mascherina verranno distribuite a titolo gratuito. Al momento, la fornitura consegnata (4000 pezzi) non dà la possibilità di distribuire giornalmente le mascherine agli allievi. Almeno fino a che le consegne non avverranno con regolarità, le famiglie sono invitate a provvedervi autonomamente, anche ricorrendo alle cosiddette mascherine di comunità o lavabili/riutilizzabili.

Personale e famiglie sono inoltre invitati a consultare il sito ufficiale dedicato a IMMUNI, l’app che aiuta a combattere l’epidemia di COVID-19 avvertendo gli utenti che hanno avuto un’esposizione a rischio, anche se asintomatici (link: https://www.immuni.italia.it/).

Si ricorda che, secondo quanto riportato dalla nota del Ministero dell’Istruzione n. 1436 del 16/08/2020, “è raccomandato tra le misure assolutamente opportune, l’utilizzo dell’applicazione IMMUNI.  Il CTS, sin dalla seduta n. 92 del 02/07/2020, ne ha fortemente consigliato “l’adozione da parte di tutti gli studenti ultraquattordicenni, di tutto il personale scolastico docente e non docente, di tutti i genitori degli alunni. Il CTS ritiene che l’impiego congiunto di azioni di sistema, di monitoraggio clinico-laboratoristico, dell’applicazione IMMUNI costituisca uno dei punti chiave della strategia complessiva di prevenzione e monitoraggio del mondo della scuola”.

Per quanto riguarda l’uso dell’app da parte degli studenti, si ricorda che occorre avere almeno 14 anni e che gli studenti compresi nella fascia 14-18 anni, per usare IMMUNI devono avere il permesso di almeno uno dei genitori o di chi esercita la rappresentanza legale.

Mai come adesso un nostro piccolo gesto può significare molto per tutti. Scaricare l’App Immuni è un atto di responsabilità civica collettiva, perché consente di salvaguardare la nostra salute, quella dei nostri cari e di tutta la società. Tale atto acquista un valore ancor più importante se si fa parte di una comunità scolastica, dove è fondamentale riconoscere tempestivamente i rischi di contagio e mettere immediatamente in campo tutte le procedure per contenerli.

Si tratta solo di un piccolo gesto, ma che può salvare la vita a tanti.

www.immuni.italia.it